Palermo, al Civico nasce una rete di assistenza per stranieri

PALERMO. Una rete ospedaliera e territoriale siciliana per l'assistenza ai migranti e agli indigenti, un progetto per le vittime di tortura, abusi e maltrattamenti. Questi sono alcuni degli obiettivi del progetto "Rosami", promosso dall'Inmp, l'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà che ha come centro di riferimento regionale siciliano, l'azienda ospedaliera Civico.
"Dell'Inmp: un punto di partenza per i diritti - La Sicilia come terra di mezzo dal 900 al nuovo millennio" è stato il tema dell'incontro, che si è svolto stamattina al Civico, alla presenza del direttore generale dell'Arnas Civico, Dario Allegra, l'assessore regionale alla Salute Massimo Russo, medici e manager ospedalieri.
Saranno create le basi per la costituzione di una rete assistenziale siciliana capace di rispondere al bisogno delle popolazioni indigenti e straniere attraverso la presenza di
personale adeguatamente formato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati