Inps, al via le verifiche per le pratiche pensioni inevase

CATANIA. L'Inps istituirà una apposita commissione che lavorerà alla verifica delle pratiche di invalidità civile ancora inevase e ricevute dalle prefetture siciliane, "dando naturalmente priorità alle patologie più gravi e rilevanti". Lo ha reso noto il deputato del Pdl Basilio Catanoso dopo aver avuto assicurazione dal presidente nazionale Antonio Mastrapasqua e dalla direzione generale dell'Ente sulla "assoluta volontà dell'Inps di lavorare alla soluzione
dell'indecente vicenda relativa ai ritardi a cui sono soggette migliaia di pratiche di invalidità presentate da tutta la Sicilia e da Catania in particolare".
"Forse anche a causa di rinnovate competenze - afferma Catanoso - le pratiche relative alla invalidità civile inoltrate e non evase sarebbero circa 47 mila. Non posso che esprimere soddisfazione per quanto assicurato, notizia che riapre la speranza ai tanti bisognosi in attesa dei legittimi aiuti, ma che anche potrà agevolare il lavoro dei vari patronati anche questi bloccati dai ritardi della procedura".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati