Droga in carcere a Giarre: una denuncia

GIARRE. "La settimana scorsa una persona che si apprestava ad avere un colloquio con un detenuto della Casa Circondariale di Giarre ha occultato una grossa dose di sostanza stupefacente, avvolta in una carta, in un'aiuola nei pressi del carcere "probabilmente in attesa che i detenuti addetti ai lavori di pulizia art. 21 prendessero la predetta sostanza per poi introdurla all'interno delle sezioni detentive". Lo ha reso noto il vice segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria Osapp Mimmo Nicotra.    Non è stata specificata il tipo di sostanza stupefacente e la quantità.      Nicotra, che aveva già sospettato le metodologie d'introduzione della sostanza stupefacente, dopo essersi nascosto sui tetti dell'Istituto e aver ripreso tutta l'operazione, ha bloccato all'ingresso dell'istituto un addetto al lavoro di pulizia sequestrandogli la droga. L'uomo è stato denunciato

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati