Salvò 3 figli dalle fiamme, muore a Catania

E' deceduta in ospedale Meco Blerina, 37 anni, la "mamma coraggio" albanese rimasta ustionata nell'incendio della sua casa il 9 novembre a Licodia Eubea

CATANIA. E' morta nel centro grandi ustionati dell'ospedale Cannizzaro di Catania la 'mamma coraggio' albanese di 37 anni, Meco Blerina, che il 9 novembre scorso era rimasta gravemente ferita in un incendio sviluppatosi nella sua abitazione di Licodia Eubea. La donna aveva sfidato le fiamme, che avevano avvolto la casa, per salvare i suoi tre figli: una ragazza disabile di 12 anni, un bambino di 5 anni e una neonata di 20 giorni.
La mamma aveva portato fuori con difficoltà i due più grandi e vistasi attorniata dall'incendio ha lanciato la più piccola dal balcone del primo piano dell'appartamento, tra le braccia di un vicino di casa che l'ha presa al 'volo' senza procurarle ferite. La ragazzina disabile aveva riportato delle ustioni ma subito curate. Il marito della 'mamma coraggio', anche lui albanese e anche lui in regolare possesso di permesso di soggiorno, era a lavorare nei campi.
Le fiamme, 'partite' da una stufa a legna, erano state spente dai vigili del fuoco. La donna era stata soccorsa e condotta nel centro grandi ustionati dell'ospedale Garibaldi in gravi condizioni. I funerali saranno celebrati in Albania, nel paese d'origine della 'mamma coraggio'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati