Il gelo si prende una pausa, ma ecco le piogge

Sale la temperatura anche in Sicilia dopo il freddo polare dei giorni scorsi. Possibili precipitazioni tra oggi e domani soprattutto nelle province di Palermo e Trapani

ROMA. Il termometro torna a salire e dopo l'ondata di freddo polare che ha colpito l'intera penisola nei giorni scorsi la situazione sembra ora destinata a migliorare. Una tregua che permetterà di affrontare più facilmente gli impegni prenatalizi.
L'aria gelida scesa velocemente dall'Artico che ha provocato un corridoio di gelo su tutto il paese, con i gravi disagi come quelli della Toscana, ora è arriva in Italia meridionale e si sta allontanando verso l'est. La fase più difficile, secondo le previsioni, è quindi già
stata superata, ha spiegato Massimiliano Pasqui,del Cnr Ibimet l'Istituto di biometerologia del Consiglio Nazionale delle ricerche.
Da oggi il quadro comincia a cambiare: arriveranno dall'Atlantico nuove correnti occidentali, più miti. Ma questo nuovo flusso, che renderà il clima meno pungente, porterà una moderata instabilità nei prossimi giorni, con qualche pioggia lieve da oggi sino a martedì nel centro sud.
"Possiamo augurarci che per il prossimo fine settimana queste piogge finiscano ma nel centro nord rimarrà - ha spiegato Pasqui - un bacino di aria fredda che non verrà scalzato facilmente. Il nord rimarrà con temperature basse e si prevede qualche fenomeno nevoso nella pianura padana, che ora è una sorta di lago freddo di aria". Destino migliore per il resto della penisola dove invece ci sarà un aumento termico, come è avvenuto già a Roma.
Da mercoledì fino a venerdì, quindi, arriveranno assieme alla perturbazione atlantica le piogge.  Per capire quale sarà il tempo da Natale fino a Capodanno gli esperti dovranno verificare come la nuova perturbazione si muoverà. In Sicilia gli esperti prevedono nuvolosità sparse già da oggi e più consistenti domani, soprattutto nel province di Palermo e Trapani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati