Taxi navetta nella maxi isola pedonale a Palermo

Nuovo week end senza le auto in centro. I mezzi potranno percorrere via Maqueda, ma con le quattro frecce accese e senza superare i 10 chilometri orari

PALERMO. È stata gradita dai cittadini. E’ piaciuta ai commercianti. L’iniziativa di pedonalizzare il centro storico prosegue e il prossimo week end si replica. Domani, infatti, saranno chiuse al traffico, oltre via Roma e via Maqueda, anche le strade racchiuse fra corso Vittorio Emanuele e via Cavour. Sono stati i numeri a incoraggiare l’amministrazione comunale ad ampliare l’isola pedonale, come ha spiegato Maurizio Carta nel corso della puntata di ieri della trasmissione «Ditelo a Rgs».
«Il bilancio è positivo e i numeri ci confortano: coinvolte 35 associazioni, più di cento artisti di strada. I locali hanno organizzato attività culturali, approfittando di questa iniziativa. E per il prossimo fine settimana è prevista anche l’organizzazione di nuovi eventi di natura culturale». Anche se non sono ancora state rese note le cifre ufficiali sull’affluenza, invece, è chiaro dalle cronache che si tratta di un successo, come ha chiarito l’assessore Carta. Ma i numeri sono stati importanti anche per i commercianti che hanno appoggiato l’iniziativa. La scelta ha dato loro ragione e i dati delle vendite stanno a dimostrare ciò, come ha evidenziato l’assessore Carta. Ma oltre all’ampliamento della pedonalizzazione, c’è spazio anche per migliorare ciò che ha non ha funzionato bene al primo tentativo, come è emerso in seguito alla riunione che si è tenuta al Noviziato dei Crociferi alla presenza dell’amministrazione comunale, delle associazioni di commercianti e dei partner dell’iniziativa.
«La prima novità riguarda i taxi: via libera su due corsie, lungo via Maqueda in direzione centro e stazione. I tassisti cammineranno in modalità speciale, non superando i dieci chilometri orari e con le quattro frecce sempre accese. Fungeranno da servizio navetta – spiega Carta – e in più ci saranno una serie di convenzioni stipulate con attività commerciali ed alberghi che consentiranno varie agevolazioni. Un incentivo in più per lasciare il proprio mezzo a casa – continua - e raggiungere il centro con i mezzi pubblici, per evitare il traffico nelle strade limitrofe». Saranno attivi gli autobus in varie direzioni e ci saranno maggiori controlli per sorvegliare gli accessi da parte dei vigili urbani, come è stato chiesto proprio dall’assessore Carta nell’incontro di mercoledì al quale ha partecipato anche la polizia municipale. Altra eccezione le auto dei turisti in città per il prossimo week-end. Federalberghi ha chiesto al Comune delle deroghe per coloro che espongono le prenotazioni alberghiere, in modo da consentire loro l’accesso fino al garage di uno degli hotel del centro storico.
Due pattuglie della polizia municipale sorveglieranno la zona tra via Maqueda e via Roma, con la possibilità di una terza. Ma le casse dell’amministrazione comunale sono vuote e non ci sono i soldi per pagare gli straordinari agli agenti.
La versione integrale dell’articolo e ulteriori approfondimenti sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati