Domenica contro il Brescia un solo imperativo: vincere

Potrebbe essere l’ultima partita per alcuni rossazzurri prossimi alla partenza nel mercato di gennaio

Sicilia, Qui Catania

CATANIA. Sembrano ormai finite le prove d’appello in casa Catania, domenica contro il Brescia al Massimino i tre punti sono fondamentali.
Eppure rispetto allo scorso anno, gli etnei in classifica hanno il doppio dei punti, e una squadra più attrezzata, ma la sconfitta infausta di Cagliari e le recenti polemiche nello spogliatoio da cui è scaturito l’ennesimo silenzio stampa hanno alimentato in seno alla squadra e alla tifoseria dei malumori.
La sfida alle “rondinelle” diventa perciò una tappa fondamentale per il proseguo della stagione, e dal momento che alla ripresa del campionato, il 6 gennaio gli etnei faranno visita alla Roma e subito dopo riceveranno l’Inter.
Domenica mancheranno gli squalificati Martinho e Morimoto, e gli infortunati Mascara, Biagianti e Alvarez. Tornerà d’attualità il nome del centravanti Mirko Antenucci, in procinto di passare all’Atalanta nel mercato invernale. Ci si aspetta una grande prova da Maxi Lopez, il cui apporto fino ad oggi è stato al di sotto delle aspettative, e che i “rumors” di mercato lo danno vicino alla Juve, anche se dalla società assicurano che rimarrà fino a giugno.
E infine c’è da risolvere il caso Terlizzi le cui dichiarazioni successive alla sconfitta di Cagliari non sono piaciute all’amministratore delegato Pietro Lo Monaco.
Quanto al tecnico, Marco Giampaolo sembrerebbe intoccabile. Una vittoria domenica metterebbe molte di queste cose a posto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati