Palermo, anche il Pd vuole il concerto di Capodanno

Avanza l'ipotesi di sostenere le spese per una festa popolare la sera di San Silvestro attraverso i fondi del Consiglio comunale. Inoltre, una parte di questi potrebbero essere utilizzati per il riscaldamento delle scuole

PALERMO. Continuano le polemiche riguardo il da farsi la sera di San Silvestro a Palermo. Il sindaco, Diego Cammarata, qualche giorno fa aveva annunciato che i soldi per il concerto di Capodanno sarebbero stati devoluti in beneficienza. Alberto Campagna, presidente del Consiglio comunale, ha invece proposto di utilizzare i gettoni di presenza (circa 150mila euro) dei consiglieri.
La proposta piace anche ad alcuni consiglieri del Pd che suggeriscono però l'idea di utilizzare solo 100mila euro. Gli altri 50mila che rimangono, potrebbero «essere messi suito a disposizione per il riscaldamento delle scuole», secondo quanto proposto da Ninni Terminelli. In pratica i soldi messi dal Comune servirebbero solamente per servizi e rimborsi spese, senza pagare nè organizzazione nè cachet, coinvolgendo artisti locali.
Tuttavia, Leonardo D'Arrigo (Mpa) rimane contrario alla proposta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati