Lombardo: la sfiducia scelta giusta

Il presidente della Regione: "Nel voto di ieri l'Mpa ha fatto solo quello che doveva fare: provare a creare un nuovo governo per affrontare questo periodo difficile"

PALERMO. "Nel voto di ieri l'Mpa ha fatto solo quello che doveva fare: votare la mozione di sfiducia per creare un nuovo governo forte e in grado di affrontare questo periodo difficile. La mozione non è passata e ora si vuole stabilizzare questa alleanza con Udc, Fli e Api in modo di costruite non un terzo polo, ma un polo terzo e cioé un'alternativa valida". Lo ha detto il presidente della Regione e leader del Mpa, Raffaele Lombardo, parlando del voto di ieri e della riunione di questo pomeriggio a Roma all'Hotel Minerva del costituendo terzo polo formato da Fli, Udc, Api ed Mpa.
"I numeri parlano chiaro: non è stato incauto presentare la mozione di sfiducia - ha proseguito -. Avevamo motivazioni forti, in primo luogo per avere una maggiore attenzione al Sud. La Lega ormai si è scatenata sulle politiche contro il Sud".
Sull'eventuale ripensamento del governo Berlusconi sulle politiche a favore del Mezzogiorno Lombardo non è ottimista. "Non scommetterei un centesimo su un ritorno di attenzione al Sud da parte di Berlusconi - ha commentato - Nel caso in cui ci dovessero essere provvedimenti che condividiamo, non avremmo nessun problema a votarli. Ma non credo che avverrà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati