Trapani, slitta l’interrogatorio dell’imprenditore Coppola

TRAPANI. L'udienza ha avuto inizio con due ore e mezzo di ritardo e dunque, ancora una volta, è saltato  l'interrogatorio di Tommaso Coppola, l'imprenditore di  Valderice (Tp), già condannato per mafia, ma ieri imputato di intestazione fittizia di beni dinanzi al Tribunale di Trapani.
Il suo difensore, Salvatore Longo, ha chiesto e ottenuto un  differimento alla prossima udienza del 20 dicembre. Tre settimane addietro, dopo un'attesa di oltre due ore, c'era  stato un altro rinvio. A causare gli slittamenti delle udienze  gli impegni del Collegio giudicante in altri procedimenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati