'Ndrangheta, tre arresti in Calabria

REGGIO CALABRIA. Un'operazione della Dia è in corso a Monasterace, comune della costa ionica reggina, per l'arresto di un tecnico comunale, di un elemento di spicco della cosca Ruga della 'ndrangheta e di un imprenditore. I tre sono accusati, a vario titolo, di concorso esterno in associazione mafiosa, falso ideologico e abuso d'ufficio aggravato dalle modalità mafiose. Secondo quanto emerso dall'inchiesta, denominata 'Village', condotta dalla Direzione investigativa antimafia di Reggio Calabria e coordinata dalla Dda reggina, il funzionario del Comune di Monasterace avrebbe favorito l'aggiudicazione di alcuni lavori disposti dall'Ente ad una società riconducibile al boss. Inoltre, il tecnico avrebbe aiutato l'imprenditore a percepire indebitamente finanziamenti per lavori non eseguiti. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip distrettuale di Reggio Calabria, Silvana Grasso, su richiesta del procuratore di Reggio, Giuseppe Pignatone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati