L'omicidio di Catania ripreso da una telecamera

Le immagini dell'agguato del perito assicurativo Maurizio Isaia registrate dall'impianto di sorveglianza del bar di San Giovanni Galermo

CATANIA. E' stata ripresa da una delle telecamere di sorveglianza dell'Etna Bar l'uccisione di Maurizio Isaia, il perito assicurativo di 48 anni, assassinato ieri con cinque colpi di pistola alla schiena mentre saliva le scale dell'esercizio nel rione San Giovanni Galermo di Catania.    
Le immagini, visionate dalla squadra mobile della Questura e acquisite agli atti dell'inchiesta dalla Procura della Repubblica, riprendono l'arrivo dell'omicida, un pensionato di 64 anni, Salvatore Felice, che ha sostenuto di avere sparato perché esasperato dalla vittima che lo derideva perché claudicante. L'uomo, che utilizza una stampella per camminare, compra qualcosa dentro il bar. Nel frattempo arriva Iasia che parla con un conoscente fuori dal bar: una telecamera interna, da molti metri di distanza, riprende il colloquio e l'arrivo dell'omicida alla sue spalle che spara un colpo da distanza ravvicinata al suo obiettivo che crolla a terra ferito. Felice continua a sparare: altri quattro colpi, due al torace e altrettanti alla testa, contro Iasia. La telecamera riprende anche la fuga dei presenti, uno dei quali si allontana camminando carponi dietro una delle casse.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati