Legalità, premio ad un liceo di Agrigento

Riconoscimento per gli studenti del liceo scientifico Politi, che si sono aggiudicati la prima edizione del concorso letterario Saetta e Livatino

AGRIGENTO. Si è svolta, presso l'auditorium dell'Ipc "Gallo" di Agrigento, la prima edizione del premio letterario Saetta e Livatino. Ad aggiudicarselo sono stati gli alunni del liceo scientifico "Politi" a cui, oltre alla targa ricordo della provincia regionale di Agrigento è andato un premio in denaro consistente in un libretto di risparmio consegnato dal presidente della banca di Credito Cooperativo San Francesco di Canicattì che ha sponsorizzato la manifestazione.
L'evento, organizzato dalla provincia regionale di Agrigento con il patrocinio dei ministeri dell'Istruzione e della Giustizia, ha l'obiettivo di sensibilizzare i giovani ai valori della legalità attraverso la conoscenza della figura dei due magistrati, Antonino Saetta e Rosario Livatino, uccisi dalla mafia. Gli studenti hanno presentato elaborati multimediali ispirati a temi come l'omertà, il pentimento ed il riscatto sociale di questa terra dall'influenza mafiosa.  
"I premi ci portano alla memoria persone che grazie al loro sacrificio - ha detto il presidente della Provincia D'Orsi - hanno permesso a chi ha operato dopo di raggiungere risultati importanti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati