Gela, rischio crolli nelle mura medievali

L'allarme del sindaco Fasulo che ha chiesto un intervento di restauro alla Sovrintendenza. Vertice al comune

GELA. Il sindaco di Gela, Angelo Fasulo, ha chiesto alla sovrintendenza ai Beni culturali di Caltanissetta di procedere a una ricognizione dello stato attuale delle antiche mura federiciane, che delimitano il centro storico cittadino, per avviare gli opportuni interventi di tutela e valorizzazione dell'importante struttura, risalente al periodo medievale.
Nel corso di un incontro tra le parti, avvenuto in municipio, é stato deciso che un primo sopralluogo sarà avviato la prossima settimana. Entro febbraio, invece, i tecnici della sovrintendenza si sono impegnati a redigere il progetto per gli interventi più urgenti di restauro e di conservazione della cinta muraria e delle sue torri. Nei giorni scorsi, l'archeoclub di Gela aveva denunciato lo stato di abbandono ed il pericolo di crollo di ampi tratti delle mura medievali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati