Palermo, eterna incompiuta

L'eterna incompiuta! Questo è il nome esatto da dare al Palermo calcio. Una formazione ricca di talento,di giocatori giovani ma dal radioso futuro,che spesso hanno entusiasmato il caloroso pubblico di casa ma che in trasferta spesso si smarrisce, timoroso d'affrontare a viso aperto qualsiasi formazione le capiti davanti. Eppure il Napoli visto lunedì sera poteva essere battuto anziché arroccarsi dietro un muro difensivo che prima o poi (magari all'ultimo secondo) sarebbe ed è crollato!
Parliamoci chiaro, il Palermo dovrà sempre volare basso accontentandosi di una onorevole presenza nel campionato maggiore magari con qualche partecipazione alle coppe europee ma nulla di più deve aspettarsi il tifoso altrimenti si correrà il rischio, un domani, di fare la stessa fine di squadre gloriose e poi cadute in disgrazia come Torino e Verona giusto per fare qualche esempio.  
Maurizio Polizzotto, Palermo


Lunedì scorso abbiamo perso contro il Napoli per degli errori commessi Delio Rossi, ha il brutto vizio di fare sempre il cambio a fine partita, non capisco il perché, poi avevamo un rigore netto a favore e l'arbitro a fatto finta di niente perché non si prende una decisione su questi errori? I tifosi non possono essere truffati così.
Giacomo Giaccone, Palermo


Forse è vero, è facile parlare col senno di poi… ma qualcuno che ne capisce di calcio mi può spiegare il motivo di queste sostituzioni a un minuto dal termine? Per la cronaca, Delio Rossi, facendo entrare Pinilla per Ilicic al 48esimo minuto, un minuto prima della fine, ha regalato al Napoli 30 secondi in più e i partenopei hanno segnato al 49esimo e 20 secondi!
Nicola Bilello, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati