L'inciviltà dei palermitani al volante

Sono una cittadina palermitana, come tanti, ogni giorno, a stretto contatto con le strade, il traffico e.... le strisce pedonali. Purtroppo le strisce oggi non si considerano più come il passaggio di pedoni, l'attraversamento pedonale per i bimbi a scuola, lo scivolo per i portatori di handicap. Auto, auto, auto che occupano questi spazi "vitali", qualche volta. Possibile che il "palermitano" abbia sempre bisogno di averlo ricordato, di non occupare con la propria auto le strisce, se non da una pattuglia nelle vicinanze di vigili urbani? Grazie ai vigili che ci aiutano nelle strade.
Lilli Ermione Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati