Giochi erotici con bimbi, condannate madre e figlia

Le donne di 47 e 32 anni sono accusate di violenza sessuale, nei confronti di alcuni piccoli fra gli otto e i quattordici anni. Teatro della vicenda il quartiere di Ballarò a Palermo

PALERMO. La pena passa da 14 a 8 anni per la figlia, da 8 a 5 anni per la madre: due donne di 47 e 32 anni, madre e figlia, sono state condannate anche in appello con l'accusa di violenza sessuale, nei confronti di alcuni bambini, fatti partecipare e assistere a giochi erotici compiuti da adulti. Alcuni dei bambini erano figli dell'una e dell'altra e hanno un'età compresa fra 8 e 14 anni. La vicenda risale al 2007 ed é avvenuta nel quartiere palermitano di Ballarò, già teatro di vicende analoghe, tra la fine degli anni '90 e l'inizio di questo decennio. La sentenza è della seconda sezione della Corte d'appello, presieduta da Sergio La Commare, che ha deciso col rito abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati