Davis, la prima volta della Serbia

Troicki regala il punto decisivo battendo il francese Michael Llodra in tre set

BELGRADO. Il ventiquattrenne serbo Victor Troicki non dimenticherà mai il 5 dicembre 2010. Infatti rimarrà un giorno storico per la sua nazione, la Serbia, che si aggiudica per la prima volta nella sua breve storia la Coppa Davis.
Dopo la sconfitta nel doppio, i serbi erano sotto 2 a 1, e la Francia si presentava ai due ultimi singolari disputati ieri leggermente favorita. Il primo match in programma ha immediatamente riequilibrato i conti grazie al successo del beniamino di casa, e numero tre al mondo, Novak Djokovic che ha sconfitto in tre rapidi set il francese Gael Monfils.
A questo punto, sul 2 pari, diventava decisivo l’ultimo singolare. E qui il capitano della Serbia, a sorpresa schiera Troicki al posto di Janko Tipsarevic, che nella prima giornata era stato superato da Monfils.
E mai scelta fu più azzeccata. Il ventiquattrenne serbo gioca la partita della vita, spinto anche dal tifo incessante del palazzetto dello sport di Belgrado, traboccante di passione e entusiasmo, e annichilisce il povero francese Michael Llodra in tre set, regalando alla sua gente lo storico successo e ai suoi la prestigiosa insalatiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati