Martedì, 17 Ottobre 2017

Cuticchio ritorna nella sede storica: ecco il suo festival tra cinema e teatro

Al via la ventisettesima edizione della Macchina dei Sogni, presentata della compagnia Teatroarte, in via Bara all'Olivella a Palermo

PALERMO. L'incontro tra cinema e teatro di figura è il tema della 27esima edizione del festival " La Macchina dei Sogni ", presentata della compagnia Teatroarte Cuticchio, in via Bara all'Olivella a Palermo.
Mimmo Cuticchio ha illustrato le tappe della rassegna, a cui prenderanno parte compagnie di Cagliari, Napoli, Bari, Firenze, Verona e Milano. La kermesse è dedicata alla memoria di Giacomo Cuticchio, a venticinque anni dalla sua scomparsa. Dall'8 fino al 30 dicembre si alterneranno le compagnie con i loro spettacoli, proponendo frammenti della tradizione marionettistica delle regioni di provenienza; uno sezione sarà dedicata alla proiezione di filmati e documenti di repertorio che testimoniano l'evoluzione del rapporto fra cinema e teatro di figura.
Spazio anche alla musica, con un concerto del "Giacomo Cuticchio Ensemble", che riunirà i tre elementi simbolici che accomunano le diverse tradizioni: suoni, narrazione, e immagini. Un convegno infine sul futuro del teatro di figura fornirà gli spunti critici necessari a inquadrare compiutamente tutto il materiale proposto. Mimmo Cuticchio proporrà inoltre il ' cunto ' dedicato allo sbarco di Garibaldi in Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X