Sport dietro le sbarre, progetto al Bicocca di Catania

CATANIA. Per il quarto anno adolescenti e ragazzi reclusi nel carcere minorile di Bicocca, a Catania, abbracciano discipline sportive grazie al progetto 'Sport dentro le mura', portato avanti dall'Associazione Futur@', realtà che ormai da tempo opera nel campo dei servizi sociali, con uno sguardo particolare rivolto ai ragazzi a rischio devianza. Il progetto è curato dagli istruttori sportivi Enzo Buttò, Luca Pacini e Francesco Pelosi. Sono loro, coordinati dai professori di educazione fisica Marcello D'Onofrio e Mario Sanginisi, a consentire ad una trentina di giovani di praticare attività fisica all'interno della struttura penitenziaria della zona sud della città, diretta da Maria Randazzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati