A Balestrate manifesti contro il racket

Iniziativa di un nuovo movimento antimafia nel Palermitano. Nei cartelli si invitano imprenditori e commercianti a ribellarsi al pizzo

PALERMO. Manifesti che invitano gli imprenditori e i commercianti a denunciare i mafiosi e ribellarsi al racket sono stati affissi la notte scorsa a Balestrate nel Palermitano. Promotore dell'iniziativa è stato il neonato movimento Fronte antimafia. Nelle locandine c'é scritto "I mafiosi sono merde, non avere paura, non sei da solo, denunciali". E sono segnalati anche i recapiti di Addiopizzo e Libero Futuro.
"Stiamo cercando di rompere il muro di silenzio che ancora resiste nei piccoli paesi,- affermano gli autori dell'iniziativa - lontano dai movimenti antiracket delle città e lontano dai riflettori dei media". Il Fronte antimafia è composto da 33 persone ma è destinato a crescere nel tempo. "Vogliamo essere il megafono dei grandi movimenti antimafia della Sicilia - aggiungono -. Vogliamo fare capire che il vento é cambiato. La tempesta della legalità si è abbattuta anche nell'hinterland".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati