Serie A, via alla giornata "spezzatino"

Inizia oggi con la sfida tra Lazio e Inter una quattro giorni che finirà lunedì sera con l'attesissimo Napoli-Palermo

ROMA. C’era una volta e i più nostalgici lo ricordano con immenso piacere il rituale della domenica pallonara alle 15 con tutte le gare in contemporanea e tutti noi attaccati alle radioline. Tutto questo ormai è un ricordo sbiadito. Ma questa 15esima giornata, e questa è la seconda volta che accade, verrà suddivisa su quattro giorni. Si inizia questa sera per terminare con il “monday night” di chiara matrice inglese, lunedì sera. I soldi delle televisioni prevalgono sulle esigenze dei tifosi , d’altronde le società non potrebbero non accollarsi le loro imposizioni, visto il volume di introiti che specialmente le big percepiscono.



La prima partita di questa giornata andrà in scena questa sera allo stadio Olimpico e vedrà opposte Lazio e Inter. Per gli uomini di Benitez sarà l’ultima gara del campionato 2010 dal momento che venerdì prossimo Zanetti e compagni partiranno per gli Emirati Arabi dove disputeranno il Mondiale per Club. Per la gara di stasera il tecnico nerazzurro sembra orientato ad affidarsi al tridente composto da Snejider, Biabiany e Pandev nella speranza che uno dei tre possa dare il proprio contributo in fase realizzativa. Non potrà fare sempre tre goal Stankovic…



Domani invece sarà il turno di Milan e Roma impegnate rispettivamente in casa contro il Brescia e a Verona contro il Chievo. Entrambe le compagini cercheranno i tre punti per diversi punti di vista. I rossoneri per consolidare il loro primato in classifica, mentre la Roma vorrà riscattarsi dopo la disfatta di Palermo.  Ranieri si affiderà al rientrante Mirko Vucinic, supportato da Menez e Totti. Sembra destinato alla panchina Borriello.



Tra gli incontri della domenica spicca il posticipo del Massimino tra Catania e Juventus. Interessante anche il derby emiliano delle 15 tra Cesena e Bologna allo stadio Manuzzi.
Infine nel “Monday night” in scena il derby del sud tra Napoli e Palermo, gara speciale per Edinson Cavani che affronterà per la prima volta la sua ex squadra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati