Sanità, fissati i criteri d'assunzione

Lo ha comunicato l'assessore per la Salute Massimo Russo, d'intesa con i rappresentati di tutte le sigle sindacali. Le disposizioni sono contenute in due diverse direttive, una che riguarda la dirigenza medica e un'altra che riguarda il comparto

PALERMO. L'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, d'intesa con i rappresentanti di tutte le sigle sindacali della dirigenza medica e del comparto, ha fissato i criteri generali che le aziende sanitarie dovranno seguire per procedere alle nuove assunzioni degli operatori sanitari imponendo il ricorso sia alla mobilità regionale ed extraregionale sia ai concorsi pubblici. Le disposizioni sono contenute in due diverse direttive, una che riguarda la dirigenza medica e un'altra che riguarda il comparto.   


Le assunzioni, che secondo una prima stima dovrebbero essere tra le 3.000 e le 4.000 unità, diventeranno operative dopo la definitiva approvazione delle nuove piante organiche ma l'assessore - per imprimere una forte accelerazione a tutti gli adempimenti - ha autorizzato le aziende ad attivare celermente le procedure anche nelle more dell'approvazione delle piante organiche.    "E' un momento storico per la sanità siciliana dopo anni in cui siamo stati costretti al blocco del turn over per risanare i conti del passato - ha commentato l'assessore Russo -. Si torna ad assumere e lo facciamo nella massima trasparenza: proprio per questo abbiamo voluto che la scelta dei criteri generali avvenisse in modo equilibrato e con la piena condivisione delle forze sindacali che intendo ringraziare per lo spirito di collaborazione che ancora una volta hanno dimostrato verso questa amministrazione". Fino ad oggi sono già state approvate le piante organiche dell'Asp di Enna e delle aziende ospedaliere "Garibaldi" e "Cannizzaro" di Catania. Altre aziende taglieranno il traguardo la prossima settimana e con ogni probabilità entro la fine del 2010 si procederà alla definizione di tutti gli atti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati