"Ogni tanto" il brano inedito di Gianna Nannini per la figlia Penelope

Il brano sarà trasmesso da oggi in tutte le radio. Primo degli undici inediti che compongono il nuovo album "Io e te"

Sicilia, Tempo libero

MILANO. «Ogni tanto» è questo il primo degli undici brani inediti del nuovo disco «Io e te» di Gianna Nannini che uscirà il prossimo 11 gennaio. Il brano, scritto per ultimo e che ripercorre le fasi principale della gravidanza della cantautrice toscana, è da oggi trasmesso in tutte le radio. «Ogni tanto mi sorprendo/un pò ti invento/un pò ti dai/ogni tanto perdo il filo/forse non ci sei», così inizia il brano registrato a Londra presso i celebri Abbey Road Studio che come l'intero cd, è uno slancio poetico dalle melodie travolgenti dedicato alla figlia Penelope, nata lo scorso 26 novembre. Molte le polemiche nate dal fatto che la cantautrice all'eta di 54 anni abbia deciso di utilizzare la fecondazione assistita per avere un figlio. Ed il testo della canzone è testimone dell'amore per la figlia, con il ritornello che nella prima parte fà:  «Amor che nulla hai dato al mondo/quando il tuo sguardo arriverà/sarà il dolore di un crescendo/sarà come vedersi dentro», per poi cambiare nella seconda parte in un esplosione di gioia: «Amor che bello darti al mondo/Amore che bello darti al mondo/quando quest'alba esploderà/vivò nel fuoco di una stella/per lasciare con te la terra». Le melodie sono state composte insieme allo storico collaboratore Will Malone e l'uscita del nuovo album verrà preceduta da un turn di 15 tappe che toccherà le principali città italiane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati