Peschereccio di Mazara del Vallo sequestrato dai libici

A bordo del natante, di proprietà dell'armatore palermitano Cosimo Lo Nigro, si trovano sei marittimi, tre mazaresi e tre tunisini. Il comandante è Giuseppe Perniciaro, 58 anni. Non sarebbero stati sparati colpi d'arma da fuoco

MAZARA DEL VALLO. Un peschereccio iscritto nei registri della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo (Tp), il Daniela L., è stato sequestrato dai libici ieri intorno alle 21. A bordo del natante, di proprietà dell'armatore palermitano Cosimo Lo Nigro, si trovano sei marittimi, tre mazaresi e tre tunisini. Il comandante è Giuseppe Perniciaro, 58 anni.


Secondo quanto si apprende, non sarebbero stati sparati colpi d'arma da fuoco. Al momento del sequestro, il peschereccio, che si trova già nel porto di Bengasi, aveva il blue-box in avaria e non è stato possibile rilevarne l'esatta posizione. A lanciare l'allarme raccolto dalla Capitaneria di porto è stato l'equipaggio di un altro peschereccio, il 'Flori' di Mazara del Vallo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati