Università, il Comune di Palermo libero dopo una notte di occupazione

Solo stamattina, intorno alle 7, gli studenti hanno sospeso l'occupazione di Sala delle Lapidi

PALERMO. Solo stamattina, intorno alle 7, gli studenti universitari e delle scuole superiori hanno sospeso l'occupazione della sala del consiglio comunale di Palermo, dove un centinaio di ragazzi ha trascorso la notte. Gli studenti avevano invaso sala delle Lapidi ieri sera per protestare contro l'approvazione alla Camera del ddl Gelmini. Durante l'occupazione i ragazzi hanno tenuto un'assemblea e hanno stabilito di continuare l'occupazione delle facoltà e delle scuole fino al 14 dicembre, data in cui la Camera voterà sulla mozione di sfiducia al governo.
All'assemblea hanno partecipato studenti delle tre facoltà universitarie occupate, cioé Scienze politiche, Lettere e Scienze, e anche rappresentanti di circa 40 scuole superiori. "Oggi sarà il giorno della riorganizzazione - dice Giorgio Martinico, uno studente di Lettere -. In tutte le scuole e le facoltà ci sarà un'assemblea per capire le nuove forme di protesta da mettere in campo già da domani".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati