Giovani e politici a confronto su temi sociali

PALERMO. La disoccupazione giovanile, l’esclusione sociale e l’ambiente saranno i temi sui quali dibatteranno giovani e politici di 25 comuni della provincia di Palermo nel corso del workshop “Giovani, scelte e futuro: un progetto condiviso”, organizzato dall’associazione per la Mobilitazione Sociale Onlus (AMS) in programma domani, giovedì 2 e venerdì 3 dicembre, a partire dalle ore 10:00, presso l’hotel Addaura di Mondello.
Due giornate dedicate alla partecipazione e al confronto che porteranno alla sottoscrizione della “carta degli impegni”, un documento condiviso contenente le cosiddette priorità, ovvero, le soluzioni da attuare in merito ai problemi discussi. Sabato 4, alle 9.30, nel corso del convegno nella la Sala Gialla di Palazzo dei Normanni, saranno, inoltre, presentati i risultati dell’indagine “Giovani, cittadinanza attiva e Europa”, svolta nei comuni della provincia di Palermo coinvolti nel progetto.
«L’obiettivo di queste tre giornate – afferma il presidente dell’Ams, Marco Marchese – non è quello di trovare una soluzione al problema quanto il dialogo per arrivare ad individuarle. L’auspicio è che gli incontri possano diventare il trampolino di lancio di un nuovo modo di fare politica, una politica che considera i giovani una risorsa del territorio invece di estraniarli dalle decisioni che riguardano anche il loro futuro».
Le tre giornate rappresentano il momento conclusivo del progetto “Giovani in mobilitazione per scelte condivise”, realizzato per avvicinare i ragazzi alla vita politica e inserito nel programma “Gioventù in azione”, finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e cofinanziato dalla Regione Siciliana e dall’Unione degli Assessorati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati