Taxisti siciliani protestano per i contributi attesi dal 2005

PALERMO. Da stamattina decine di tassisti, in rappresentanza dei circa 1.600 che lavorano in tutta la Sicilia, protestano di fronte Palazzo dei Normanni per chiedere il pagamento dei contributi arretrati attesi dal 2005, in totale circa 5 milioni di euro.
Secondo gli organizzatori della protesta, oggi Palermo è stata "invasa" da circa 300 taxi provenienti anche da altre città della Sicilia. Le auto sono state parcheggiate su entrambi i lati delle strade della zona di Palazzo dei Normanni, creando strettoie che hanno notevolmente rallentato il traffico, già appesantito dalle proteste degli studenti e degli universitari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati