Lombardo: 10-12 punti per lo sviluppo della Sicilia

Vertice a Palazzo d'Orleans su produzione e occupazione. Il governatore: "Tra i problemi da risolvere la semplificazione burocratica e il finanziamento di grandi opere. Assessori subito al lavoro"

PALERMO. Dieci-dodici punti sui quali concentrare l'azione amministrativa e le risorse disponibili per dare fiato allo sviluppo in Sicilia. E' la linea che intende portare avanti il governatore Raffaele Lombardo che chiederà agli assessori di definire, ognuno per le proprie competenze, le priorità per arrivare a una sintesi entro la settimana.
La strategia ha preso forma a conclusione della riunione a Palazzo d'Orleans del tavolo su sviluppo e occupazione convocato da Lombardo, alla presenza degli assessori, e al quale hanno partecipato i rappresentanti delle segreterie regionali dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, Ugl e Confsal, Confindustria, Ance, le associazioni del mondo delle cooperative, dell'artigianato, del commercio e dell'agricoltura. "In questo primo incontro - ha detto Lombardo - abbiamo sentito le proposte del mondo della produzione e del lavoro. Conosciamo i nodi da sciogliere. Temi come il credito d'imposta, l'accelerazione della spesa, la semplificazione burocratica e la riduzione dei tempi dei pagamenti della pubblica amministrazione, il finanziamento delle grandi opere infrastrutturali, la formazione, l'istruzione e l'energia, saranno sintetizzati in proposte essenziali già nella riunione di giunta di giovedì".
"Ogni assessore - ha aggiunto il governatore - aprirà dei tavoli di concertazione, settore per settore, su come impiegare al meglio le risorse disponibili, sui tempi e sulle regole per un programma di azione che ci impegni vicendevolmente, governo e parti sociali, per raggiungere obiettivi condivisi. Ho visto uno spirito propositivo, il modo migliore per affrontare una crisi che chiede soluzioni che ci vedano, con senso di responsabilità e condivisione, tutti dalla stessa parte, nell'interesse dei siciliani".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati