Il Barcellona umilia Mourinho

La squadra di Guardiola domina e batte 5-0 il Real Madrid. Il tecnico portoghese. “Una sconfitta che non avrà conseguenze”

BARCELLONA. Mourinho umiliato dal Barcellona. La squadra di Guardiola ieri ha battuto 5-0 il Real del portoghese nel posticipo della 13esima giornata del campionato spagnolo.  Nel finale tanto nervosismo in campo con l'espulsione di Sergio Ramos.
"Non è un'umiliazione – tiene a precisare Mourinho - . E' la maggiore sconfitta per me, non ho mai perso 5-0. E' un risultato che ti lascia l'amaro in bocca ma è facile da digerire perché non ha conseguenze". José Mourinho ammette l'amarezza e si dice "triste" per la pesante sconfitta, ma ancora una volta spiazza tutti in conferenza stampa. Riconosce i meriti del Barcellona, però spiega che peggio sarebbe stato perdere per   colpa di qualche decisione arbitrale o per qualche palo colpito. "Una squadra ha giocato al massimo - continua - e l'altra ha giocato molto male. E' stata una vittoria meritata per loro e una sconfitta meritata per noi. Però non cambia niente, il campionato resta equilibrato e sarà così fino alla fine". E conclude: "Mi   piacerebbe rigiocare domani e non aspettare sabato. I giocatori con carattere dopo una sconfitta così devono rigiocare subito".  
Decine di migliaia di tifosi  che hanno festeggiato la vittoria del Barcellona nel Clasico spagnolo sul Real Madrid. Dopo il fischio finale i sostenitori blaugrana hanno invaso in particolare le Ramblas con cori,  lancio di petardi e sventolio di bandiere del club e della  Catalogna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati