A Palermo di scena cantastorie e pupi

PALERMO. Dal 4 al 30 dicembre a Palermo, presso il Teatro Carlo Magno al Borgo Vecchio avrà luogo la IV Edizione di "Natale è tradizioni", rassegna di Cantastorie, Opera dei pupi, Cuntastorie a cura dell' Associazione Carlo Magno di Enzo Mancuso. Sedici spettacoli presso il teatrino aperto 8 anni fa dal giovane puparo prosecutore dell'arte che per decenni il nonno, lo zio ed il padre hanno diffuso a Palermo fin dagli anni Venti. Gli spettacoli di opera dei pupi della Compagnia, tratti da antichi canovacci e messi in scena su regia ed adattamento di Mancuso si alterneranno con l'arte di Cuntastorie e Cantastorie: l'anziano maestro Vito Santangelo ultimo cantastorie vivente siciliano di tradizione; l'instancabile Fortunato Sindoni che da decenni coniuga tradizione ed attualità; i giovani Paolo Zarcone e Salvo Piparo; autorevoli amatori delle arti popolari; Gaetano Celano, con " I vuci" della sua Palermo dei vicoli; Giana Guiana, bravissima cantante e attenta indagatrice delle tradizioni canore mediterranee.
Tutti gli spettacoli iniziano alle 18, con ingresso di 6/4 euro (ridotto bambini).

INFO
Teatro Carlo Magno,
Via Collegio di Maria al Borgo Vecchio, 17 - Palermo
tel: 347 5792257 - 091 8146971

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati