Wikileaks, Berlusconi: non frequento festini selvaggi

Il presidente del consiglio lo ha detto dopo la pubblicazione dei file. "Le dichiarazioni delle ragazze sui festini? Sono false"

TRIPOLI.  "Non frequento i cosiddetti 'wild parties', e non so che cosa siano". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi a Tripoli conversando con i cronisti dopo la pubblicazione ieri dei file di Wikileaks.
Berlusconi ha anche parlato delle rivelazioni delle ragazze sui 'festini' nelle residenze del premier.  "Mi domando perché lo facciano - afferma il premier Silvio Berlusconi -. Sono infondate e incredibili. Una ragazza che si dichiara prostituta di fronte al mondo si preclude tutte le strade per un lavoro futuro, per trovare un marito. Allora - sottolinea il presidente del Consiglio - mi domando chi le ha pagate...".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati