Forza del sud: amministratori e deputati contro i tagli agli enti locali

Incontro a Palermo per modificare la finanziaria regionale. Cateno De Luca, capogruppo del partito all'Ars: è illegale e va ritirata

PALERMO. Cambiare la finanziaria presentata dal governo regionale guidato da Raffaele Lombardo «per non portare, a causa dei tagli previsti, i comuni al dissesto finanziario». E' questo l'obiettivo di un incontro promosso a Palermo da Forza del Sud, con deputati e amministratori locali. «Intendiamo raccogliere proposte e suggerimenti - affermano gli esponenti di Fds - ovvero elaborare una serie di emendamenti alla finanziaria regionale, per scongiurare il taglio indiscriminato dei fondi per gli enti locali che li porrebbe nella difficile condizione di non poter programmare alcuna azione amministrativa». Nell'incontro sono affrontati temi come quelli legati al patto di stabilità, i precari, i trasferimenti agli enti locali e i problemi relativi agli Ato.
Cateno De Luca, capogruppo di Fds all'Ars sostiene che «la finanziaria è illegale e deve essere ritirata».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati