Scuole, illuminazione, nuovi bus A Palermo arrivano i fondi Cipe

Al Comune destinati 150 milioni. Il piano di investimenti approderà in giunta lunedì prossimo. Tra gli interventi anche la qualificazione del canile e il recupero del Palasport

PALERMO. Scuole, ambiente, trasporto urbano, riqualificazione della discarica di Bellolampo e illuminazione pubblica sono i settori a cui saranno destinati i 150 milioni di fondi Cipe sulla base di un Piano di investimenti che approderà in giunta comunale lunedì prossimo.
I fondi saranno stanziati in tre acconti. Il primo, che sarà accreditato al Comune entro la fine del 2010, è pari a 35 milioni di euro. A questo seguirà, ad aprile prossimo, la seconda tranche di 55 milioni ed, infine, a dicembre 2011, 60
milioni di euro. Alcune opere saranno gestite dal Comune, altre saranno realizzate dalle società partecipate Amg, Amat, Amia e Gesip. Tra gli interventi, cofinanziati dal Comune e realizzati dall'amministrazione, ci sono la ristrutturazione e l'adeguamento del patrimonio comunale, la manutenzione straordinaria e messa norma di edifici scolastici, interventi per il ponte sul fiume Oreto; la riqualificazione del canile municipale e il recupero del Palasport di via dell'Olimpo.
Un milione e 284 mila euro sarà destinato al progetto per la costruzione della rete fognaria a sistema separato in via Messina Marine e dell'impianto di sollevamento nella zona di Romagnolo.
Saranno affidati ad Amg Energia i lavori di manutenzione straordinaria sugli impianti di illuminazione della città per 15 milioni e 455 mila euro. Ad essere interessati dai lavori saranno una parte degli impianti più vecchi con problemi di continuità di servizio e di sicurezza elettrica. Saranno installati regolatori di flusso e sostituite le lampade a vapore di mercurio con quelle al sodio ad alta pressione. Inoltre Amg si occuperà di un intervento per la razionalizzazione dei consumi energetici nelle scuole comunali: un milione 138 mila euro per sostituire le plafoniere fluorescenti con lampade a led, ad alta efficienza, che abbatteranno i costi dell'energia elettrica.
Altri 906 mila euro saranno destinati ad Amg per la razionalizzazione dei consumi degli impianti semaforici cittadini: nelle 7200 lanterne esistenti le vecchie lampade ad incandescenza verranno sostituite da quelle a led, che
consentiranno risparmi del 70 per cento. Infine una parte dei fondi Cipe (20 milioni di euro) saranno destinati anche all'Amat che potrà acquistare nuovi mezzi, per un totale di 89 bus di diverse dimensioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati