Rubavano mezzi agricoli, quattro in manette

I furti nelle province di Messina, Catania, Palermo e Trapani. Alcuni casi anche oltre lo Stretto. Una quinta persona è ai domiciliari, per altri due indagati c'è il divieto di dimora

SANTO STEFANO DI CAMASTRA. I carabinieri della compagnia di Santo Stefano di Camastra (Me) in collaborazione con i comandi provinciali di Catania, Palermo e Trapani hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare nei confronti di sette persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti ed alla ricettazione di automezzi pesanti e macchine movimento terra.
I furti sono stati commessi nelle province di Messina, Catania, Palermo, Trapani, Bologna, Reggio Emilia, Forlì, Cesena, Padova e Ravenna. Dei sei indagati, quattro sono stati arrestati, uno è ai domiciliari, mentre due sono stati sottoposti a divieto di dimora nel comune di residenza. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del tribunale di Mistretta su richiesta del procuratore della Repubblica Luigi Patronaggio, in seguito ad un'indagine condotta dalla compagnia di Santo Stefano di Camastra (Me) sull'omicidio di un imprenditore della zona avvenuto alcuni anni fa. Sono tuttora in corso perquisizioni su tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati