Giornalismo, a Siracusa il premio “Mario Francese”

PALERMO. Giornalismo di frontiera, testimoni di giustizia, informazione sui minori. Sono i temi al centro del premio “Mario Francese 2010”, che sarà consegnato domani a Siracusa, in Ortigia, nella sala convegni dell'Opco, l'Osservatorio permanente sulla criminalità organizzata presieduto dal procuratore generale di Catania, Giovanni Tinebra. Il riconoscimento è istituito dall'Ordine dei giornalisti, in memoria del cronista di giudiziaria del Giornale di Sicilia ucciso dalla mafia il 26 gennaio 1979, a Palermo.
I lavori avranno inizio alle 9.30. Dopo l'intervento del presidente regionale dell'Ordine, Vittorio Corradino, è prevista la tavola rotonda sul tema “Giornalismo, minori e Carta di Treviso'”, coordinata da Riccardo Arena, cui prenderanno parte don Fortunato Di Noto e Tiziano Toffolo. Alle 11,15 andrà in scena il recital “Testimoni di giustizia”, di Francesca Barra, interpretato dall'autrice assieme a Silvia Francese ed a Valentina Mercuri. A seguire Giulio Francese consegnerà il premio intitolato al padre.
Il programma proseguirà alle 11,45, con la tavola rotonda su “Giornalismo di frontiera”, coordinata da Egle Palazzolo ed alla quale parteciperanno Francesco La Licata, Giuseppe Lo Bianco ed Alberto Spampinato. Tra gli altri interverranno alla cerimonia di consegna dei premi il magistrato Gaetano Paci, con i giornalisti Angelo Augusto, Luigi Prestinenza, Damiano Chiaramonte, Pino Maniaci, Giulia Martorana, Michele Naccari, Sandra Rizza e José Trovato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati