Degustivina, affluenza da record nel primo giorno

Oltre due mila persone al banco d'assaggio organizzato a Palermo. Boom di giovani

Sicilia, Economia

PALERMO. Oltre duemila visitatori nel primo giorno di Degustivina, il banco d’assaggio dei vini siciliani e non solo, aperto anche oggi dalle 17 alle 23 all’ex Deposito delle Locomotive, in via Messina Marine a Palermo. Un’affluenza record per la manifestazione, che nella prima delle due giornate, non aveva mai raggiunto questi numeri. “È un dato che ci inorgoglisce – commenta Giuseppe Ferraro, presidente di Enos, l’associazione che ormai da 11 anni organizza l’evento –. Peraltro, abbiamo notato una buona presenza di gente interessata a conoscere il mondo del vino e soprattutto di giovani, quelli che saranno i consumatori del futuro. Queste manifestazioni infatti servono anche a far conoscere il vino alle nuove generazioni, che spesso invece fanno largo consumo di bevande che puntano poco sulla qualità. È dunque necessario credere in questo investimento: l’educazione dei giovani ad un consumo attento e consapevole”.
Degustivina quest’anno offre, inoltre, uno spazio dedicato ai vitigni autoctoni: si chiama “Buono… non lo conoscevo!” e con questa iniziativa l’Associazione Go Wine, in questi giorni a Palermo, mira a favorire la conoscenza e la diffusione di vini non facilmente reperibili dal consumatore. O perché si tratta di piccole produzioni o perché di vini meno conosciuti e/o che non sempre si trovano nelle enoteche in città. Si intende così inviare un messaggio di cultura, cui far seguire un’opportunità di degustazione durante Degustivina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati