Coppa Italia, travolto il Brescia

Finisce 4-1, Maxi Lopez protagonista con una doppietta. Il Catania accede agli ottavi dove incontrerà la Juve

CATANIA. Quattro reti al Varese, cinque al Brescia. Il Catania continua ad andare avanti in Coppa Italia a suon di gol. I rossazzurri si guadagnano l'ottavo di finale contro la Juventus dilagando nel secondo tempo contro il Brescia, punito peraltro da un passivo troppo severo.         
E' Maxi Lopez il protagonista della serata. Indisponibile domenica in campionato con la Lazio per squalifica, il bomber argentino si sfoga nell'impegno infrasettimanale piazzando una doppietta di pregevole fattura nel contesto di una partita giocata a viso aperto su ritmi discreti, complice la voglia di mettersi in mostra dei molti elementi solitamente meno impiegati e stavolta schierati tra i titolari dai due allenatori.        
Il Catania va al tiro tre volte senza esito con Antenucci, Barrientos e ancora Antenucci e passa al quarto d'ora con Martinho, la cui conclusione dalla distanza è deviata da De Maio quanto basta per spiazzare Arcari. Il Brescia impiega quattro minuti per ristabilire l'equilibrio: Possanzini si fa luce sulla destra e mette in mezzo un pallone che Feczesin appoggia in fondo al sacco anticipando Alvarez. Entrambe le formazioni hanno una buona occasione a testa per andare avanti prima del riposo, ma Antenucci non trova la porta sottomisura e Feczesin, scattato sul filo del fuorigioco, perde il passo solo davanti a Campagnolo.  Il break risolutivo giunge in apertura di secondo tempo ed è il Catania a piazzarlo con un rapido uno-due nel giro di tre minuti. Il 2-1 lo firma Maxi Lopez, autore di un destro chirurgico dalla distanza che s'insacca all'incrocio dei pali senza lasciare scampo ad Arcari. Pochi istanti più tardi, Pesce, appena entrato, spedisce in rete con un preciso sinistro incrociato il primo pallone toccato. Il Brescia prova a riaprire la gara, ma lascia troppi spazi ai padroni di casa, pronti a colpire ancora nel finale con Antenucci, innescato da un assist di Barrientos, e Maxi Lopez, servito dallo stesso Antenucci. Il Catania passa il turno di Coppa Italia e negli ottavi troverà la Juventus. La gara, prevista a Torino, potrebbe però giocarsi in Sicilia: la società etnea a chiesto alla dirigenza bianconera la disponibilità di disputare la partita al Massimino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati