Sicilia, Politica

Regione, disegno di legge per assumere 22.500 precari

Il governo entro fine anno aprirà una "finestra" legislativa nella sessione di bilancio. L'iniziativa, presentata da Raffaele Lombardo, riguarda tutti i 390 comuni siciliani. L'amministrazione anticiperà 220 milioni di euro dai fondi Fas

PALERMO. I circa 22.500 precari che lavorano nei 390 comuni siciliani potrebbero presto ottenere l'assunzione a tempo indeterminato. Il governo regionale ha messo a punto la prima bozza di un disegno di legge che dovrebbe arrivare in aula entro l'anno, aprendo una "finestra" legislativa nella sessione di bilancio. L'iniziativa è stata presentata dal governatore Raffaele Lombardo, il quale ha anche annunciato che l'amministrazione anticiperà 220 milioni di fondi Fas per l'apertura di cantieri lavoro nei Comuni, che impegneranno circa 40 mila persone. Dopo l'assunzione, decisa lo scorso giugno, di 4551 precari in forze alla Regione, adesso è il turno degli enti locali. Per ottenere la stabilizzazione, i lavoratori in 10 anni (la data limite è il 31 dicembre 2009) devono aver lavorato nella pubblica amministrazione per almeno 8 anni.


"Non spenderemo un euro in più - ha detto Lombardo -. Inoltre, a partire dalla stabilizzazione dei precari, i Comuni dovranno riorganizzarsi seguendo parametri virtuosi e dovranno bloccare le assunzioni". Attualmente la Regione contribuisce al pagamento dei precari degli enti locali per una quota che va dall'80% al 90%. L'apporto rimarrà inalterato per 10 anni, al termine dei quali i Comuni avranno interamente a carico l'onere del personale, che
non potrà incidere per oltre il 40% sull'intero ammontare della spesa corrente. "La bozza del ddl - ha detto Lombardo - è la prima tappa dell'iter legislativo. Oggi si riunisce per un primo esame la V commissione dell'Ars, ed è chiaro che dobbiamo interloquire con il Commissario dello Stato per evitare di formulare una legge che si presti a essere impugnata".    L'occasione per esporre i contenuti del ddl, è stato l'incontro che Lombardo ha avuto a palazzo d'Orleans con i sindaci del Palermitano e del Trapanese, insieme all'assessore al lavoro Andrea Piraino, agli Enti locali Caterina Chinnici, e al parlamentare dell'Mpa Lino Leanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati