Mafia: docufiction su gelardino Messina ex superlatitante

PALERMO. Una docufiction di cinquanta minuti sull'ultimo latitante di Cosa nostra catturato ad Agrigento. Esce per la "Novantacento" e "S" il dvd "Il boss senza pietà", la ricostruzione della carriera criminale di Gerlandino Messina, arrestato a Favara il 23 ottobre dopo una latitanza durata undici anni: la docufiction, basata su un'inchiesta giornalistica di Maristella Panepinto e diretta da Mario Musotto, parte dall'omicidio del maresciallo dei carabinieri Giuliano Guazzelli, freddato da Cosa nostra nel 1992, per il quale Gerlandino Messina è stato condannato all'ergastolo, e si conclude con le immagini della cattura dell'ex superlatitante.
Nel documentario numerose interviste ai testimoni della vicenda umana di Gerlandino Messina e a coloro che hanno dedicato gli ultimi anni alla ricerca del boss, che fino alla cattura era stato inserito nell'elenco dei trenta latitanti più pericolosi d'Italia stilato dal ministero dell'Interno: dal comandante provinciale dei carabinieri Mario Di Iulio al capo della squadra mobile agrigentina Alfonso Iadevaia, dal procuratore di Palermo Francesco Messineo all'aggiunto Vittorio Teresi, dal giornalista del Tg5 Carmelo Sardo all'avvocato di Messina, Salvatore Pennica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati