Agrigento, Zambuto taglia anche i telefoni

È una direttiva necessaria per risanare i conti del Comune. Previsti anche controlli sull'utilizzo dei cellulari

AGRIGENTO. Per risanare i conti del comune di Agrigento, il sindaco Marco Zambuto ha deciso di tagliare oltre agli assessori anche le linee telefoniche. I dipendenti comunali dovranno usare con parsimonia i telefoni dell'Ente. «Dal primo gennaio la spesa telefonica che il Comune dovrà sostenere deve essere dimezzata - dice Zambuto - ho chiesto un piano articolato che porti a una sensibile riduzione dei costi. Dobbiamo verificare se tutti i contratti telefonici, attualmente intestati al Comune, hanno il carattere dell'indispensabilità o rappresentano inutili doppioni rispetto alle linee messe a disposiozione dal centralino». Prevista un'analisi anche a proposito dell'utilizzo dei cellulari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati