Castrofilippo, dopo l’arresto del sindaco arriva il commissario

Si tratta di Giuseppe Petralia, 52 anni, funzionario dell'assessorato alle Autonomie locali della Regione. Arriva dopo due mesi dall'operazione della squadra mobile di Agrigento che ha visto coinvolto Salvatore Ippolito

CASTROFILIPPO. E' Giuseppe Petralia, 52 anni, funzionario dell'assessorato alle Autonomie locali della Regione Siciliana, il nuovo commissario straordinario al comune di Castrofilippo. Petralia arriva dopo due mesi esatti dall'arresto per mafia del sindaco Salvatore Ippolito coinvolto nell'operazione della squadra mobile di Agrigento e della Dda di Palermo.
Petralia dovrà gestire l'ente locale sino alle prossime elezioni o molto più probabilmente sino allo scioglimento per "inquinamento mafioso" deciso dal consiglio dei ministri. Al suo posto s'insedierebbe quindi una terna commissariale per gestire l'ente per almeno 18 mesi  sino alle nuove elezioni che potrebbero slittare di altri sei mesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati