Truffe agli anziani, 26 indagati a Palermo

PALERMO. La procura di Palermo ha chiuso l'inchiesta su una presunta banda di truffatori. Le vittime sono per lo più anziani, cui sono state vendute patacche spacciate per preziosi gioielli. Le persone indagate sono 26. I pm Calogero Ferrara e Vania Contrafatto hanno notificato gli avvisi di conclusione delle indagini che anticipano la richiesta di rinvio a giudizio. Le prime truffe, messe a segno fra Trapani e Palermo, sono state scoperte dai carabinieri di Alcamo e Castellammare del Golfo (Tp) nell'aprile scorso, quando 9 degli indagati sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Per altri 4, invece, è scattato l'obbligo di dimora. Da allora all'elenco degli indagati si sono aggiunti altri 10 nomi. Sono una cinquantina in tutto gli episodi di truffa, alcuni dei quali commessi e denunciati successivamente agli arresti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati