Baby criminali arrestati dopo un inseguimento a Palermo

A bordo di uno scooter Free i due giovani pregiudicati hanno assaltato dei poveri malcapitati

PALERMO. Una band di baby criminali è stata arrestata dalla polizia  a Palermo. I ragazzi, responsabili già di diverse rapine, sono stati intercettati ieri sera dopo un rocambolesco inseguimento per le vie della città. Sono due minori pregiudicati, un 16enne ed un 17enne, gli autori delle rapine. Entrambi residenti nei quartieri Uditore e Cep, i due a bordo del loro scooter avrebbero minacciato le vittime costringendole a svuotare tasche e portafogli.
Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, il primo episodio risale alle alle 22,30 di ieri sera, quando uno studente ventunenne ha contattato il 113, chiedendo soccorso per una rapina subita nei pressi di piazza Leoni.
Il malcapitato ha raccontato alla pattuglia di essere stato fermato da due giovani, di cui ha fatto descrizione, e di essere stato minaccato con un cacciavite e di essere stato poi picchiato con pugni e calci. Il bottino dei rapinatori, fuggiti su un piaggio Free, è stato di un cellulare ed un i-pod.
Dopo l'allarme lanciato alle Volanti, i due sono stati individuati in via Notarbartolo e l'intervento sembra essere stato provvidenziale per sventare un'ulteriore rapina. Infatti la vittima di un altro tentativo di furto, riuscendo a sfuggire ai due giovani, aveva bloccato la volante dando indicazione sugli inseguitori.
I due giovani pregiudicati si sono dati alla fuga, e dopo un inseguimento lungo viale Regione Siciliana e viale Michelangelo sono stati bloccati in via Santuario di Cruillas e perquisiti.
Sono stati rinvenuti e sequestrati così il cellulare e l’I-pod del giovane rapinato a piazza Leoni ed altri cellulari che, per stessa ammissione dei fermati, venivano ricollegati ad una analoga rapina realizzata in danno di un giovane aggredito in via Malaspina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati