Asp di Palermo, ecco i 10 nuovi direttori

Dirigeranno altrettanti distretti territoriali. Il manager Cirignotta: abbiamo puntato su gente che saprà affrontare la rivoluzione organizzativa e culturale voluta dalla legge

PALERMO. "L'Azienda ha puntato su dirigenti che, dopo un fruttuoso e unanimemente apprezzato  lavoro nei servizi distrettuali, sono certamente in grado di affrontare la rivoluzione organizzativa e culturale voluta dalla legge regionale 5, senza trascurare, tuttavia, l'opportuna presenza di alcune professionalità che, grazie alla loro esperienza, sono ritenute valide per dare un apporto in questa fase di 'traghettamento'". Lo dice il direttore generale dell'Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta, a proposito della nomina provvisoria dei direttori dei vari distretti territoriali.
L'azienda ha nominato dieci direttori di distretto: Antonino Di Paola (Cefalù), Salvatore Russo (Carini), Filippo Grippi (Petralia Sottana), Gaetano Cimò (Misilmeri), Gaetano Buccheri (Termini Imerese), Vincenzo Lima (Lercata Friddi), Giovanni Settepani (Bagheria), Salvatore Vizzi (Corleone), Giuseppa Scarpello (Partinico), Francesco Cerrito (Palermo). Per il distretto di Palermo sono stati nominati Marina Falci all'Enrico Albanese, Gioacchino Oddo alla Guadagna, Maria Silvana Muscarella al Biondo.
"In attesa di espletare le procedure previste per l'assegnazione definitiva degli incarichi - ha aggiunto il manager dell'Azienda - non era più rinviabile, dopo l'adozione dell'atto aziendale, l'attuazione dell'assetto voluto dalla legge 5. A breve saranno assegnate, sempre in via provvisoria, le restanti strutture complesse dei dipartimenti centrali e della rete Pta. Sicuramente, non si può perdere tempo dietro ad  illazioni di stampo gattopardesco avanzate ad arte".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati