Omicidio a Marsala, pg chiede 20 anni all'imputato

PALERMO. La Procura generale di Palermo ha chiesto la condanna a vent'anni per Francesco Papa, presunto assassino di Gaspare Gentile, ucciso a Marsala (Tp) il primo
giugno del 2008 al termine di una serie di liti tra due famiglie per un terreno. Secondo l'accusa, l'imputato avrebbe anche tentato di uccidere Giuseppe Gentile, fratello di Gaspare.
Il procuratore generale Enza Sabatino ha chiesto alla Corte d'assise d'appello un incremento della pena; Papa era stato condannato in primo grado a 15 anni e 6 mesi, usufruendo dello sconto di un terzo della pena per il rito abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati