Regione, dodici consulenti per l'emergenza frane

Gli incarichi direttamente da Lombardo come commissario delegato per l'alluvione nel Messinese, più un tredicesimo dell'assessore Armao, per un costo totale di quasi 440 mila euro

PALERMO. Altre tredici consulenze alla Regione. Dodici sono state assegnate da Raffaele Lombardo in qualità di commissario delegato per l'emergenza alluvione nel Messinese, la restante è a firma di Gaetano Armao: in totale costeranno quasi 440 mila euro.  Cinque degli incarichi sono stati attribuiti con un compenso lordo di 25.664 euro per il periodo 5 novembre 2010- 31 ottobre 2011, due incarichi di 24 mila euro lordi per il periodo 13 novembre 2010- 31 ottobre 2011, tre consulenze vicine ai 60 mila euro.


Altri due incarichi riguardano lo studente universitario Francesco Micali (componente direttivo del Comitato «Salviamo Giampilieri») che dal 13 novembre 2010 al 31 ottobre 2011 riceve circa 22 mila euro per «Organizzazione delle sede operativa di Messina, informazione cittadinanza zone alluvionate, progettazione ripresa economica e sociale» e il perito tecnico commerciale Gabriele Amato, cui andranno 22.152 euro fino al 31 ottobre 2011 per un incarico in campo informatico. Ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 20 novembre 2010

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati