Palermo, scatta l'occupazione in altri due licei

Protesta contro la riforma Gelmini nella sede centrale del licelo classico Garibaldi e allo scientifico Cannizzaro

PALERMO. A Palermo gli studenti del liceo classico Garibaldi e dello scientifico Cannizzaro hanno occupato i rispettivi istituti, in segno di protesta contro la riforma Gelmini. Già ieri era stata occupata la succursale del Garibaldi, e stamane è toccato alla sede centrale della scuola. L'assemblea di stamattina in un altro liceo classico di Palermo, l'Umberto I, ha invece bocciato la mozione favorevole all'occupazione, avanzata da alcuni studenti.  All'Umberto circa un mese fa si erano verificati scontri con la polizia che avevano portato al fermo di sei ragazzi, poi non convalidato dal Gip.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati