Messina, sede di un'associazione intitolata a poliziotto ucciso

MESSINA. L'associazione nazionale della polizia ha intitolato stamani la sede provinciale di Messina al sovrintendente Antonino D'Angelo, morto 30 anni fa in uno scontro a fuoco con dei rapinatori, lasciando la moglie e due bimbi. Domani ricorre l'anniversario della morte dell'agente che il 21 novembre del 1980 si trovava libero dal servizio quando intervenne in una banca a Messina dove era in corso una rapina, rimanendo ucciso nel conflitto a fuoco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati