Caltanissetta, traballa la giunta comunale

L'assessore Giuseppe D'Anna, sulla scia di quanto fatto dal collega Angelo Failla, ha presentato le dimissioni al sindaco Michele Campisi

CALTANISSETTA.  L’assessore Giuseppe D’Anna sulla scia del collega di giunta Angelo Failla presenta al sindaco Michele Campisi la lettera con cui dichiara la sua disponibilità alle dimissioni. Tutto questo nel momento in cui il sindaco da ieri l’altro ha avviato le consultazioni con i partiti e gruppi politici presenti in consiglio comunale. Un percorso politico che però sembra viziato da un grosso errore politico grammaticale. Quello di confondere le consultazione con la verifica politica, come di fatto sta avvenendo.


La consultazione solitamente avviene con tutti i gruppi consiglieri e con gli esponenti di partito che hanno la loro rappresentanza in consiglio, allo scopo di valutare lo stato di attuazione del programma e iniziative da intraprendere, mentre la verifica avviene con quei gruppi politici che sostengono l’operato della sindaco e della giunta, la cosiddetta maggioranza consiliare, nel contesto del quale si parla anche di programmi. Ma in corso d’opera, con le preannunciate consultazione da parte del primo cittadino, qualche eminenza della politica, con un abile mossa ha sparigliato le carte con l’obiettivo principale di rimettere tutto in gioco: partita e giocatori. Ulteriori approfondimenti nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 20 novembre 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati